You are currently viewing cn24tv 17/03/2021: Romolo Hospital, concluso il corso Blsd a cura di Simeup Crotone
Si sono concluse due settimane di intensa formazione che hanno visto interessato il personale dipendente sanitario e amministrativo della casa di cura Romolo Hospital di Rocca di Neto. Il centro formazione Simeup Crotone, con l’intervento del direttore di corso Giovanni Capocasale, medico, la presidentessa Simeup Calabria, dottoressa Anna Maria Sulla e con il contributo di tutti gli istruttori certificati, ha permesso all’intero personale sanitario e laico di apprendere i principi della prevenzione e degli interventi di primo soccorso per la tutela dei lavoratori oltre ad aver avuto la possibilità di apprendere le manovre salvavita come la rianimazione cardiopolmonare e ottenere la certificazione all’uso del defibrillatore. Sono sempre più numerose le grandi aziende che immaginano un luogo di lavoro più sicuro, in linea con la normativa e con la reale protezione della vita dei propri dipendenti. È ciò che ha fatto la casa di cura Romolo Hospital, con sede operativa in via Sandro Pertini località Cupone a Rocca di Neto, centro di eccellenza altamente qualificato nel campo della medicina e chirurgia urologica. La legge Mulè sui defibrillatori è oramai in dirittura d’arrivo e presto ogni pubblica amministrazione e azienda dovranno obbligatoriamente dotarsi e posizionare questi strumenti salvavita, come i defibrillatori, affinché il soccorso sia efficiente ed efficace. Sarà necessario inoltre istruire delle “squadre del cuore” in grado di rianimare le persone colpite da arresto cardiaco, così da intervenire nei primi 4 minuti richiesti per evitare danni irreversibili all’ infortunato. Diverse aziende hanno quindi aggiunto al personale formato già esistente (abilitato al primo soccorso aziendale – legge 388/2003 e successive modifiche) altre figure accessorie in grado di intervenire con manovre di rianimazione cardiopolmonare, abilitate all’uso del defibrillatore presente in sede. La formazione/certificazione del personale dipendente al Blsd, non solo permette di aumentare la sicurezza in azienda, facendo diventare un “valore” il percorso certificativo, ma permette di realizzare un progetto ad elevato valore sociale che lavora sul triplo impatto: quello personale, quello professionale e quello sociale. Se poi all’interno del corso si inseriscono anche le manovre pediatriche, allora l’interesse diventerà trasversale e immediato. Si passerà da quello che era percepito come un dovere o un obbligo a ricevere un dono che migliora la qualità della vita e della salute. La Simeup Crotone è una società scientifica costituita da personale medico, infermieristico e laico certificato secondo le normative di legge. Simeup è l’unione di cultura e medicina, è realizzazione di fiducia, di relazione e di supporto di professionisti e aziende, in grado di fornire una formazione di qualità rispettando le normative vigenti e relativi accreditamenti regionali e/o nazionali. Il Centro di formazione, accreditato in Regione Calabria con protocollo n 324560/Siar, dispone di aule con il massimo comfort disponibile, materiale didattico e manichini certificati con tecnologia avanzata per una didattica di apprendimento assolutamente efficace e quanto più possibile vicina alla realtà umana. Per quanto riguarda la struttura di Rocca di Neto, questo è un importante e ulteriore traguardo raggiunto. Un passo in avanti che convalida e consolida il desiderio della casa di cura di porre attenzione ad un costante e continuo aggiornamento al fine di migliorare le proprie prestazioni e i servizi offerti, garanzia di qualità e sicurezza.

Fonte: cn24tv.it