You are currently viewing Crotone, conclusa la tre giorni formativa per i farmacisti organizzata da Simeup e Federfarma

Le farmacie sono pronte a fornire un contributo determinante per il conseguimento dell’obiettivo di somministrare 500.000 vaccini al giorno. ”.

Per tale motivo il presidente dr Levjno Rajani e il consiglio direttivo di Federfarma provincia di Crotone hanno scelto il programma di formazione professionale sanitaria targata SIMEUP Crotone aderente alla società scientifica nazionale accreditata alla formazione specifica.

A Crotone e provincia da oggi le farmacie, intese non più come luogo di distribuzione di farmaci ma come farmacia dei servizi , sono un luogo più sicuro e protetto per la salute dei cittadini .

Si sono concluse le tre giornate dedicate alla formazione per i farmacisti della provincia di Crotone che hanno aderito al progetto proposto dalla SIMEUP CROTONE .

“La gran parte dei colleghi – fanno sapere da Federfarma Crotone – hanno scelto la formazione targata SIMEUP Crotone e Medical Care Division , rendendo così la propria farmacia un logo sicuro e postazione salvavita cardioprotetta”

Nelle tre intense giornate formative i partecipanti sono stati formati al Primo Soccorso Aziendale , al BLSD ( certificazione all’ uso del defibrillatore in caso di arresto cardiorespiratorio ) e alla formazione per la somministrazione del vaccino.
Molto intensa la parte pratica che ha visto protagonisti i farmacisti addestrarsi all’uso del defibrillatore, alle manovre di rianimazione Cardiopolmonare e alla preparazione e somministrazione dei vaccini anti Covid .
Altre giornate formative da parte del Centro di Formazione accreditato dalla Regione Calabria SIMEUP Crotone verranno programmate e svolte a favore dei farmacisti che ancora oggi non hanno ottenuto le relative certificazioni.

Il Direttore del Centro Medico e Istruttore della SIMEUP Crotone , Dott. Giovanni Capocasale , ringrazia tutti i formatori per l’impegno, la competenza e la grandissima disponibilità.
Da oggi , e nel pieno rispetto della legge Balduzzi, che obbliga tutte le farmacie ad avere in dotazione un defibrillatore, le stesse avranno il personale sanitario certificato all’uso di uno strumento salvavita .

Fonte: Wesud.it