Al momento stai visualizzando Crotone: la Polizia locale impara a salvare vite, agenti formati al BlsD

Si è concluso il corso di formazione BLS-D (Basic Life Support and Defibrillation), condotto dagli istruttori nazionali di Simeup Crotone, che le donne e gli uomini della Polizia Locale pitagorica hanno frequentato nell’ottica di garantire la sicurezza pubblica.

Quindici agenti hanno partecipato al corso portando avanti “un’iniziativa di grande rilevanza ed impatto sociale”come hanno sottolineato l’assessore alla Polizia Locale Angela Maria De Renzo, che ha partecipato attivamente alle fasi di formazione, e il comandante Francesco Iorno.

Gli istruttori nazionali di Simeup, capitanati dai direttori di corso Giovanni Capocasale e Anna Maria Sulla,accompagnati da Daniele ErmannoIlenia Dell’Amico, Roberto D’Agui, Antonio Vaccaro, Carla Strangio hanno guidato gli operatori attraverso situazioni realistiche e tecniche di primo soccorso, fornendo una formazione completa e approfondita.

L’evento ha anche posto in risalto l’importanza della collaborazione tra le forze dell’ordine e organizzazioni specializzate come appunto la Simeup.

Questo corso, infatti, non solo ha arricchito il bagaglio formativo degli operatori ma ha anche rafforzato il legame tra la Polizia Locale e la comunità, dimostrando un impegno tangibile verso la sicurezza collettiva.

Il BLSD, fondamentale per rispondere tempestivamente a situazioni di emergenza cardiaca, ha assunto un ruolo centrale nelle competenze della Polizia Locale di Crotone.

L’addestramento intensivo ha consentito agli operatori di acquisire le competenze necessarie per gestire con sicurezza situazioni critiche, rafforzando la loro prontezza e tempestività nelle risposte di emergenza.

Tutto il personale alla fine ha ricevuto la certificazione secondo la legge Balduzzi e quella regionale ed è stato inserito come operatore BLSD nel data base nazionale.

POLIZIA LOCALESIMEUP

Fonte: cn24tv