You are currently viewing “Una manovra per la vita” in piazza della Resistenza a Crotone

Una grande partecipazione, ieri mattina in piazza della Resistenza, per l’iniziativa “Manovre per la Vita – Come imparare a salvare un bambino o un adulto” promossa dalla Simeup “Società Italiana di Medicina di Emergenza e Urgenza Pediatrica), delegazione di Crotone, nell’ambito della Giornata Nazionale che ha visto iniziative in oltre cinquanta piazza italiane.

L’evento, patrocinato dal Comune di Crotone, è stata promosso con lo scopo di formare i cittadini al salvataggio di bambini o di adulti in condizioni di emergenze improvvise come l‘ inalazione di corpi estranei che portano all’arresto cardio respiratorio.

Lo scopo dell’evento è stato quello di sensibilizzare la cittadinanza sulle manovre di salvataggio da praticare ai bambini in caso di emergenza. Possono bastare infatti pochi gesti per salvare un bambino o un adulto da urgenze quale, ad esempio, il soffocamento da corpo estraneo (un boccone che va di traverso o l’inalazione di un oggetto di piccole dimensioni), che è una delle cause più comuni di morte in età pediatrica e non solo.

Le manovre, come è stato spiegato ai numerosi cittadini che hanno partecipato all’iniziativa, vanno fatte secondo un protocollo medico, ed è per questo che in piazza si sono svolti dei veri e propri corsi con tanto di simulazione.

L’iniziativa è stata possibile grazie q alla presenza degli istruttori nazionali certificati del Centro SIMEUP Crotone fondato e diretto dal dottor Giovanni Capocasale e dalla dott.ssa Anna Maria Sulla anche referente per la Giornata Nazionale a Crotone.

Inoltre nella piazza è stata allestita un’area curata da “Bimbi a Bordo”, un villaggio per i bambini , in cui delle mamma chef hanno istruito i partecipanti a saper tagliare ed offrire i cibi ai bimbi sotto i 5 anni .

Inoltre l’associazione Clownterapia di Crotone ha intrattenuto i bimbi con la loro simpatica ed allegra animazione.

Tra i partner dell’evento oltre al Comune di Crotone, il Rotary Club di Crotone, l associazione Vivere Sorridendo e la Proloco di Crotone.

Con un messaggio altrettanto importante quanto la conoscenza delle manovre è stata allestita anche un’ area attrezzata curata direttamente dal personale sanitario medico ed infermieristico, con in testa il primario dr. Antonio Belcastro dell’U.O.C. di Patologia Neonatale di Crotone, che nell’ambito della Settimana Mondiale dell’allattamento al seno, ha promosso questo messaggio tra i cittadini crotonesi con del materiale specifico ed informazione diretta.

Quindi non solo manovre salvavita ma messaggi scientifici per migliorare la qualità della vita e renderla più sicura.

Il sindaco Voce, intervenuto nel corso della giornata, ha ringraziato tutti i presenti per l’organizzazione e per gli importanti contributi che sono stati offerti per la Giornata Nazionale della manovre per la vita.

fonte: esperiatv